Web Tv Radio Periodici Newspaper Internet Agenzia Convegni
  
 Home Page
Chi siamo
Contatti
Mailing List
Investor Relation
Bilanci annuali
Comunicati stampa
Partnership
 I prodotti di Class Editori
Newspaper
Periodici
Le TV di Class
GO TV
Radio
Editoria Elettronica
Inglese
 
  
Pubblicità
Maggiori informazioni
Abbonamenti
Maggiori informazioni
La casa editrice leader nell'informazione finanziaria, nel lifestyle, nella moda e nel lusso per l'upper class
 Ultime notizie a cura di MF-DowJonesNews 
Discovery: vuole crescere nella tv italiana, anche con acquisizioni (MF)

MILANO (MF-DJ)--Il 7% di share nel giorno medio (il 9% sul target commerciale, 25-54 anni) che colloca il network sul terzo gradino del podio del mercato televisivo italiano non basta. Discovery, si legge su MF, vuole crescere. E per conquistare altre fette di mercato non disdegna lo sviluppo per linee esterne. Con l'obiettivo di consolidare la posizione alle spalle di Rai e Mediaset e combattendo contro l'altra big internazionale, ovvero la pay tv Sky. Cosi', come ha dichiarato ieri l'ad del gruppo per l'Italia, Alessandro Araimo, durante la presentazione dei palinsesti 2019-2020, "abbiamo tre strade per accelerare lo sviluppo: l'espansione del business per linee interne, la definizione di partnership strategiche con altri operatori e, perche' no, le acquisizioni". In cosa si traduce tutto cio'? "Siamo spettatori attenti dell'evoluzione del mercato. Per cui, in un contesto fertile, guardiamo con attenzione a quelle opportunita', sul digitale, che potranno presentarsi in futuro", specifica Araimo, facendo riferimento ai canali Lcn che periodicamente finisco sul mercato. "Certo non ci sveneremo per fare offerte fuori-mercato. Perche' il break even point di un canale digitale terrestre e' dato sia dallo share sia dalla raccolta. E non sempre basta uno 0,5% di ascolti per creare appeal in un canale". Detto cio', il manager di Discovery e' convinto che il mercato italiano sara' destinato, in un futuro prossimo venturo, "a essere interessato da un processo di consolidamento". Un percorso che il colosso Usa da 250 milioni di ricavi su base annua (dato stimato per il 2018) non puo' certo trascurare. red/fch (fine) MF-DJ NEWS 08:30 12 lug 2019

I siti Web di Class Editori
  Milano Finanza ItaliaOggi Class Life MFfashion.it MFIU Global Finance  
  ClassHorse.TV RadioClassica Fashion Summit Classpubblicita' Guide di Class  

2019 © Class Editori Spa. Tutti i diritti riservati.